Sessione giovani ricercatori

Venerdì 25 ottobre 2013, ore 11.30-13.00

Roberto Batisti (Università di Bologna)
Fonologia esotica in una lingua classica. Allungamenti di compenso 'classici' ed 'esotici' in greco antico.

Margherita Farina (Università per Stranieri di Siena)
“Ebraico biblico” e “siriaco classico”. La fonte della norma in Ibn Janah e Barhebraeus

Rossella Iovino (Università Ca’Foscari Venezia)
Quando le intuizioni dei grammatici antichi trovano riscontro nelle analisi dei linguisti moderni: il caso dell’aggettivo

Chiara Meluzzi (Università di Pavia-Libera Università di Bolzano)
Variabilità diastratica e diafasica nella commedia aristofanea

Stella Merlin (Università degli Studi di Verona)
La nozione di ‘classico’ come canone linguistico: le otto parti del discorso secondo i grammatici alessandrini

Claudio Nobili (Università Matej Bel di Banska Bystrica, Repubblica Slovacca)
Dal concetto di classicus a quello di auctor classicus all’autorità: le implicazioni linguistiche del Discorso sui costumi degl’Italiani di Leopardi

Matteo Pascoli (Università degli Studi di Verona)
Derivazione dal latino all’italiano: anelli mancanti

Rosa Chiara Vitolo (Università per Stranieri di Perugia)
L’alfabeto come strumento linguistico che unisce e disunisce un popolo: l’esempio del turco, tra paradigma classico e moderno